Concorso

[S]guardo da vicino, è il nostro fiore all’occhiello. È una rassegna – e al tempo stesso un concorso – nata per cercare di dare spazio a giovani produttori e registi, svizzeri o provenienti dai Paesi confinanti, con particolare riguardo alle produzioni delle scuole di cinema e agli autori che hanno da poco terminato il loro percorso di formazione e di studi in ambito cinematografico. Con gli anni, quest’idea iniziale si è evoluta, come OtherMovie stesso, allargando geograficamente la sezione alle rappresentazioni cinematografiche di opere provenienti da autori di tutto il mondo e che pongono uno sguardo innovativo e diverso sulla contemporaneità e sulla diversità. Uno sguardo «altro», riprendendo il concetto che ha dato il nome alla manifestazione. Fin dalla sua nascita, una giuria professionista valuta i film in competizione, assegnando dei premi ai migliori. OtherMovie cerca infatti di coniugare un’offerta culturale ampia – non solo di nicchia – con la ricerca della qualità.

I più visti

Cinema Lux

Resiste. Resiste contro venti e maree. Contro la moda dei multiplex e la diffusione dei DVD. Il cinema Lux di Massagno sopravvive in un contesto problematico. E vi riesce grazie al sostegno del Comune, di un’associazione di amici e soprattutto grazie alla tenacia e all’idealismo di Maurice Nguyen che con sua moglie tiene in vita una sala cinematografica simbolo di qualità e di originalità.

Info

Prof. Andrea Gentilomo Md PhD

Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale Università degli Studi di Milano

Info

Anteprima Festival 2018 “FGM e Diritti dell’uomo”: tradizione o reato?

17/03/2018

Nell’ambito della “Settimana contro il razzismo 2018” OtherMovie Lugano film presenta la serata “FGM e Diritti dell’uomo”: tradizione o reato? in cui si affronterà – cercando di sensibilizzare – un fenomeno vasto e complesso: le mutilazioni genitali femminili (FGM): Inizio ore 20.30

Programma 2018

Nicola Mazzi

Presidente della Giuria

Concorso

Reza Khatir

Reza Khatir nasce nel luglio del 1951 a Tehran. Nel 1968 si trasferisce in Inghilterra per motivi di studio e nel 1976 interrompe gli studi di scienze alimentari al politecnico per dedicarsi completamente alla fotografia.

otherPHOTO