09.06.2017 ore 20.00 A proposito del Medio Oriente/About the Middle East

[Curatrice: Chiara Sulmoni]

Serata dedicata all'Afghanistan

L'Afghanistan è in guerra da sempre, prigioniero di un passato che ritorna, crocevia di eserciti stranieri e di interessi regionali, dilaniato dalle faide tra signori della guerra, trattenuto in un'epoca sospesa che non riesce a diventare futuro, né materiale né ideale. In una realtà dura, che costringe a un'infinita conta dei morti, i piccoli sogni diventano grandi conquiste. E così mentre il paese è tornato nelle cronache d'attualità per l'arrivo dello Stato Islamico e i paesi della coalizione ponderano l'aumento di contingenti militari per dare una svolta a una situazione precipitata anche dal punto di vista umanitario, le storie che OtherMovie propone in questa serata vogliono raccontare dei giovani afghani che ogni giorno affrontano prove spesso ancora insuperabili, e che in tanti casi li costringono anche a gettare la spugna e scegliere la via dell'esilio. L'incontro che accompagna le proiezioni permetterà di ascoltare e capire l'Afghanistan attraverso le parole di due ospiti speciali che conoscono profondamente questo paese maestoso, il suo vasto territorio e la sua gente coraggiosa.

Programma della serata:

Apertura della serata con proiezione della performance musicale Farkhunda di Michael J. Lutman, Lutman Films - 2016, 5'12''. La performance è ispirata all'omicidio di Farkhunda Malikzada, una giovane donna di Kabul accusata ingiustamente di aver profanato il Corano e brutalmente uccisa dalla folla nel 2015. Il pezzo al pianoforte è scritto e interpretato dallo studente afghano Arson Farhim ed è stato registrato all'Afghanistan National Institute of Music. 

Saluto di Drago Stevanovic, Direttore OtherMovie e introduzione alla serata.

Segue la proiezione del cortometraggio House di Zainab Intezar | Afghanistan | 05'57''

Il film racconta le difficoltà che incontra una donna sola in cerca di un alloggio a Kabul. 

 

Ore 20.20 ca. incontro con Farhad Bitani, ex-capitano dell'esercito afghano, oggi educatore impegnato nella promozione del dialogo interculturale e co-fondatore di Global Afghan Forum, un'organizzazione internazionale che si occupa dell'educazione dei giovani afghani e con Claudio Bertolotti, già ufficiale della NATO reduce dall’Afghanistan e analista strategico esperto di questioni politiche, militari e religiose relative all’Afghanistan contemporaneo.  Modera Chiara Sulmoni, giornalista e analista freelance.

Sul posto, sarà possibile acquistare il libro autobiografico di Farhad Bitani ‘L'ultimo lenzuolo bianco’ in versione italiana e inglese, e il libro di Claudio Bertolotti ‘Shahid, analisi del terrorismo suicida in Afghanistan’.

Ore 21.20 circa proiezione del lungometraggio Kabullywood di Louis Meunier - Taimani Films | Commedia drammatica| Afghanistan, Francia | 2016 | 84'

Film vincitore del premio della critica al Festival del Film Orientale di Ginevra. Lingua originale dari con sottotitoli in inglese. È la storia di un gruppo di giovani artisti afghani che tra mille difficoltà e con tenacia, decidono di provare a riportare alla vita il Cinema Aryub, teatro alla moda della Kabul anni '70 che la lunga guerra civile e l'avvento dei talebani ha ridotto in rovina. Ma i sogni si scontrano ben presto con la realtà.

Sceneggiatura: Laurent Maréchaux, Louis Meunier, Ariel Nasr

Attori: Roya Heydari, Ghulam Reza Rajabi, Farid Joya, Omid Rawendah 

I più visti

Galleria fotografica e video

02/05/2018 Galleria

Art On Paper_VideoArt Contest

04/04/2018

Martedì,17 aprile ore 18.00| galleria Art...On paper, Paradiso| Durante questa giornata di OtherMovie, oltre da visitare mostra in corso di Carolina Maria Nazar "Oblivion" si terrà la proiezione delle opere dei diciotto finalisti del concorso internazionale di videoarte 2018, alla presenza del curatore Roberto Mucchiut e di qualche autore.

Programma 2018

Vincitori Concorso 2018

Nicola Mazzi, Presidente della giuria, Mischa Tognola, Gülsüm Demirci e Drago Stevanovic, direttore OtherMovie(manca Gaia Simionati)

Concorso