Education
Academia di belle arti di Brera
Secondo livello, New technology of arts
2012 – Now

IAUSHK
Bachelor of Architecture
2006 – 2011

Experience
2013- Filmmaker-Piano city Milano, casa verdi , Pietro Bonadio
2012 – First Prize Mazda contest “Kodo Design”
2011 / now – Architecture photographer for “IMIimobbiliare Milano”and “Airbnb.com”
2011 – first prize for the best video selected by the public vote in Iranian-American Kiosk band’s music video competition?
2010 / 2011 – architecture and urbanism journal’s photographer
2009 – Group Exhibition , traveling, Azad University
2009 – Group Exhibition, Multi Sense, Sooreh Gallery, Esfahan, Iran
2008 – Hamshahri newspaper photographer
2005 – First prize of children photography competition
2004 – As a photographer ?? for Festival of Theatre in Esfahan

Lascia un commento

I più visti

L'edizione 2018

04/02/2018

Il Festival si svolgerà dal 15 al 22 aprile 2018 in diverse sale cinematografiche e sedi culturali del Luganese (Exmacello,Studio Foce, Cinestar, Lux art house, Art On...paper Gallery), del Mendrisiotto e del Locarnese. L’apertura si terrà domenica 15 aprile allo Studio Foce di Lugano, con i saluti ufficiali e uno spettacolo video-musicale.

News

No name

31/10/2013

© OtherMovie Lugano Film festival

otherGallery

IRIDE

11/10/2013

Cinema nel cuore del Quartiere Maghetti Lugano

Rassegne

Cesare De Vita “Global” Lugano 2005-2006, Fotografie

Il progetto è stato svolto negli anni 2005 e 2006 a Lugano centro e periferia fotografando con una tascabile economica. In quel periodo Lugano era tra le prime dieci piazze finanziarie del mondo, due anni dopo iniziò la crisi.

otherPHOTO

Team 2018

L’economia e la società. L’economia e l’arte. L’economia e la cultura. OtherMovie Lugano Film Festival entra nella sua settima edizione toccando un tema vasto e scegliendo di trattarne alcuni aspetti legati alla nostra quotidianità, alla nostra attualità, ad alcune problematiche puntuali. La crisi scoppiata verso la fine degli anni 2000 in un modo o nell'altro ha toccato ogni continente e ogni cultura, influenzando la politica internazionale, modificando stili di vita, incidendo sulla quotidianità delle persone, mettendo a volte in discussione valori e convinzioni. Da sempre poi, sicurezza interna e globale sono minacciate dallo stretto legame fra terrorismo e soldi. Le sfumature insomma non mancano e come di consueto, anche quest'anno ogni sezione del Festival (cinema, musica, arte visiva, libri, approfondimento, conferenze) tratterà il tema da diverse prospettive e punti di vista, con pellicole e momenti di discussione e di riflessione, raccogliendo spunti e sguardi di realtà minori, poco coperte dai media internazionali, mettendo in luce le questioni d'attualità che uniscono Occidente e Oriente. Un programma pensato e proposto con lo spirito di apertura che dall’inizio contraddistingue la nostra rassegna no profit, basata sul volontariato.

Info