“Sbagliate”, una sorta di monito: sbagliate voi che giudicate velocemente senza conoscere, sapere, riflettere, ascoltare. Soprattutto ascoltare. È un tabù per il pensiero femminile, quello di non avere figli per scelta o per caso, o il semplice non sentirli come unica e principale fonte di realizzazione del sé. Negli Stati Uniti è nata un’associazione che riunisce chi non ha nessuna intenzione di fare il genitore “Childfree by choice”. Si comincia a riflettere sul “fenomeno delle childfree”, donne contemporanee che, consapevolmente e senza rimpianti, fanno questa scelta. E sembrano destinate ad aumentare. Come leggere una tale scelta in espansione? Come una rinuncia, come un’affermazione di libertà, come una tendenza all’auto-distruzione del primo mondo giunto al capolinea? Certo insieme al tema delle cosiddette “madri surrogate”, sono la manifestazione dell’emergere di un cambiamento, dal futuro incerto, sintomo di un disagio che la società globalizzata vive: da un lato l’aumento dell’infertilità femminile legata alle più diverse difficoltà nell’essere madri, dall’altro il volerlo essere a tutti i costi ricorrendo alle biotecnologie.

Ore 18.30 Accoglienza partecipanti, aperitivo e presentazioni alla presenza delle registe Cristina Puccinelli e Elisabetta Pandimiglio.          

 

Ore 19.30 Cortometraggio 18.43 min: STELLA AMORE di Cristina Puccinelli

Il tema su cui è incentrato l’ultimo lavoro di Cristina Puccinelli, attrice e regista lucchese è: la disillusione. Quella sensazione agrodolce che prova la protagonista del suo cortometraggio, una bambina che sogna di recitare per il grande schermo e che un giorno, quasi per magia, si trova catapultata sul set, a fianco della sua attrice preferita.
Una storia che Cristina, nonostante la tematica, ha scelto di affrontare con i toni della commedia, e per la quale ha ricevuto dei fondi dal Ministero dell’Istruzione.

A seguire Documentario 60’07”: SBAGLIATE di Elisabetta Pandimiglio e Daria Menozzi

Davanti a una tavola apparecchiata, sul divano, al salone di bellezza, Cristina, Ivana, Carla, Valeria, le altre, si raccontano. Le accomuna la scelta di non essere madri che, secondo il pensiero comune, le rende sbagliate. Finiscono per scambiarsi segreti mai rivelati, a volte neanche a se stesse. Dalle storie nasce una riflessione collettiva. La parola si fa consapevolezza, coscienza, politica. Durante tre anni di riprese, la vita porta piccole e grandi novità. Per alcune, veri sconvolgimenti. Ecco il trailer di SBAGLIATE, il documentario di Elisabetta Pandimiglio e Daria Menozzi, orgogliosamente coprodotto da Altera Studio.

Ore 21.00 Tavola rotonda moderata dalla Dott.ssa Piera Serra con la partecipazione di Sara Beretta Piccoli, (deputata GC Ticinese), Khatya Bonatti (sessuologa e life coach) Avv. Cinzia Barone, Gabriela Giuria, (giurista Amnesty International), Dr. med. Michele Mattia, Psichiatra Psicoterapeuta FMH, con gli organizzatori Sabrina Princigalli e Drago Stevanovic e altri ospiti.

www.missdonna.ch


info:

MissDonna
T. +41 (0)91 922 70 70
E. info@missdonna.ch

Sbagliate Trailer from Elisabetta Pandimiglio on Vimeo.

Lascia un commento

I più visti

Avv.Roberta Arnold

Avv. Dr. ROBERTA ARNOLD Nata e cresciuta a Lugano, l’Avv. R. Arnold è specializzata in Diritto Umanitario (DIU) e Diritto Penale Internazionale, materie in cui ha conseguito un LLM a Nottingham, UK (2000) e il Dottorato a Berna (2003).

Info

Prof. Andrea Gentilomo Md PhD

Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale Università degli Studi di Milano

Info

Cinestar

È composto da 7 sale cinematografiche e 1200 posti e nella sua sala 3, la più grande, è possibile assistere a proiezioni in 3D. Il suo storico edificio è quello della “ex-Termica”, ufficialmente conosciuto ai tempi come “Centrale di Cornaredo”.

Info

Programma Eventi online OtherMovie 2020

05/05/2020

“La Vita è l’Arte dell’Incontro" In questa sezione raccontiamo un viaggio nella vita e nella carriera dei di alcuni personaggi del mondo del cinema, dell’arte e della musica illuminando la loro strada con le loro opere o con film dedicati a loro. Di solito li invitiamo di persona come ospiti, come persone coinvolte nei loro progetti e nelle loro opere.

Eventi online