[Evento Speciale] CINEMANGIANDO |alchimia di immagini e sapori

OtherMovie & afiordigusto ospiti all'Atelier Cesare De Vita: mercoledì 31 maggio 2017 in via Besso 42a Lugano | ore 19.00 

Selezione ufficiale fuori concorso:

TIMBALLO di Maurizio Forcella | Italia | 2017 | fiction | 18’

cast: Maria Grazia Cucinotta, Gianluigi Antonelli, Fabio Balsamo, Manuel D’Amario, Ivan Franek, Niko Mucci, Gianluigi Antonelli, Mukuna Samulomba Malaku, Nunzia Schiano, Aniello Senatore

Maria Grazia Cucinotta conduce un programma dal titolo Nella mia cucina, dove degli amici si raccontano cucinando i piatti tipici della tradizione regionale. Un giorno un attore napoletano, ospite del programma, presenta il suo timballo. Per la Signora Adelina la cuoca di un ristorantino abruzzese dello sperduto comune di Campli, il timballo non è napoletano né tanto meno siciliano, per l’anziana donna è uno soltanto, quello camplese. Adelina prende il telefono e chiama Maria Grazia invitandola nel suo piccolo ristorante ad assaggiare il vero timballo.

ALIMENTO di Wendy P. Espinal | Repubblica Dominicana, Haiti |2016 |documentario | 18’ |Lingua (originale, sottotitoli in italiano)

Sinossi: Sul confine dominico-haitiano, la lotta quotidiana per sopravvivere sta diventando più difficile ogni giorno, è la ricerca di sopravvivenza che attraversa le strade. C'è molto cibo che viene raccolto, trasportato e venduto. Ma finisce molto lontano. Breve documentario realizzato per il GVC - Gruppo di Volontariato Civile, nell'ambito del progetto Sviluppo e diffusione del sistema agroforestale sulla pendenza Sud del Parco Nazionale di Nalga de Maco e delle aree transfrontaliere (Repubblica Dominicana e Haiti).

FLIES di Nadia Zygouri | Grecia | 2016 |cortometraggio | 7’ | Lingua originale, sottotitoli in inglese

Sinossi: Due persone si stanno godendo un banchetto ma vengono infastiditi dalle mosche. Il tempo si sta esaurendo. Il duro risveglio li attende quando si rendono conto di dove si trovano. 

videoArt corner

In apertura e chiusura della serata vengono proiettati progetti sperimentali di VideoArte:

·         Surco Sodico di Laura Cortés |Spagna | 2016 | 14’

·         Aquarius di Timo Zhalnin |Russia | 2016 | 9’09”

·         A Study of a Woman di Daniela Borstein| USA | 2017 | 3’37”

·         Even the birds know it by Rachel and Zlatko Cosic | USA | 2017 | 3’

I più visti

L'edizione 2018

04/02/2018

Il Festival si svolgerà dal 15 al 22 aprile 2018 in diverse sale cinematografiche e sedi culturali del Luganese (Exmacello,Studio Foce, Cinestar, Lux art house, Art On...paper Gallery), del Mendrisiotto e del Locarnese. L’apertura si terrà domenica 15 aprile allo Studio Foce di Lugano, con i saluti ufficiali e uno spettacolo video-musicale.

News

No name

31/10/2013

© OtherMovie Lugano Film festival

otherGallery

IRIDE

11/10/2013

Cinema nel cuore del Quartiere Maghetti Lugano

Rassegne

Cesare De Vita “Global” Lugano 2005-2006, Fotografie

Il progetto è stato svolto negli anni 2005 e 2006 a Lugano centro e periferia fotografando con una tascabile economica. In quel periodo Lugano era tra le prime dieci piazze finanziarie del mondo, due anni dopo iniziò la crisi.

otherPHOTO

Team 2018

L’economia e la società. L’economia e l’arte. L’economia e la cultura. OtherMovie Lugano Film Festival entra nella sua settima edizione toccando un tema vasto e scegliendo di trattarne alcuni aspetti legati alla nostra quotidianità, alla nostra attualità, ad alcune problematiche puntuali. La crisi scoppiata verso la fine degli anni 2000 in un modo o nell'altro ha toccato ogni continente e ogni cultura, influenzando la politica internazionale, modificando stili di vita, incidendo sulla quotidianità delle persone, mettendo a volte in discussione valori e convinzioni. Da sempre poi, sicurezza interna e globale sono minacciate dallo stretto legame fra terrorismo e soldi. Le sfumature insomma non mancano e come di consueto, anche quest'anno ogni sezione del Festival (cinema, musica, arte visiva, libri, approfondimento, conferenze) tratterà il tema da diverse prospettive e punti di vista, con pellicole e momenti di discussione e di riflessione, raccogliendo spunti e sguardi di realtà minori, poco coperte dai media internazionali, mettendo in luce le questioni d'attualità che uniscono Occidente e Oriente. Un programma pensato e proposto con lo spirito di apertura che dall’inizio contraddistingue la nostra rassegna no profit, basata sul volontariato.

Info