Il fenomeno dell’EXTRAORDINARY RENDITION consiste nella consegna di presunti terroristi a Paesi amici del governo statunitense, che provvedono al loro interrogatorio e alla detenzione. Le «consegne speciali» vanno avanti da anni. E forse proseguono anche in questi giorni: alcuni agenti segreti attendono il bersaglio, lo catturano, lo infilano su un jet privato e poi via verso una destinazione sconosciuta. Uno Stato dove poliziotti locali possono torturare il prigioniero, un terrorista vero o soltanto presunto. Da quel momento il bersaglio diventa un fantasma, inghiottito dalla rete di carceri segrete sparse per il mondo.

 

È per questo motivo che del fenomeno dell’EXTRAORDINARY RENDITION non si sente quasi parlare. Nella maggior parte dei casi le vittime non riemergeranno mai dalla rete in cui vengono intrappolate. E anche quando lo fanno, sono le prime a non avere la forza di testimoniare le barbarie subite pur di non doverle rivivere una seconda volta.

 

Nell’incontro promosso da Amnesty International si parlerà del fenomeno dell’EXTRAORDINARY RENDITION, cercando di dare delle coordinate, attraverso il racconto e le esperienze di persone che hanno vissuto in prima persona e studiato approfonditamente il tema nell’ambito della loro attività professionale. Sarà possibile inoltre condividere con la platea, attraverso la proiezione di un documentario, le testimonianze di due vittime di EXTRAORDINARY RENDITION.

 

Interverranno:

-      Prof. Tullio Scovazzi – Professore ordinario di diritto internazionale presso l’Università degli Studi Milano-Bicocca

-      Avv. Carmelo Scambia – Avvocato penalista e difensore di Abu Omar

-      Andrea Matricardi – membro Amnesty International

 


Per informazioni: Amnesty International 

Tel. 340.2897676

e mail: amnesty.gr20@gmail.com



Lascia un commento

I più visti

Apertura OtherMovie Lugano Film Festival 2019

26/02/2019

In trasformazione, eppure sempre uno dei pilastri della società, la famiglia é il tema centrale dell'ottava edizione. Una tematica ampia, che OtherMovie intende restringere ai propri campi d'azione legati all'integrazione. Sono numerosi i casi di nuclei famigliari composti da nazionalità miste: storie di successo che - per quanto 'scontate' nella loro normalità - è giusto vadano sottolineate. E poi casi critici, che sfociano talvolta nella cronaca e nella tragedia. È importante perciò tematizzare i problemi legati alla sfera famigliare e gli strumenti esistenti sul territorio per dare delle risposte a chi si trova confrontato con difficoltà di vario genere. Ma la famiglia è ormai un qualcosa di estremamente complesso; ci sarà così modo di parlare anche di famiglie monoparentali, coppie che scelgono di non avere figli, adozioni, partnership registrate e non e dell'istituzione matrimoniale. Sarà anche lo spunto per trattare naturalmente il tema con gli occhi di culture diverse e capire quali sono quei punti che ci dividono e quali - sicuramente più numerosi - quelli che invece ci accomunano gli uni con gli altri.

Programma 2019

Prefestival: LUX art house Massagno

30/05/2017

Mostra Fotografica “10 anni di Kustendorf” ore 18.00 | Ore 20.30 ENCLAVE (ENKLAVA) di Goran Radovanovic

Programma 2017

Drago Stevanovic

Fotografo e cineasta con un percorso artistico di respiro internazionale, ha all’attivo diverse mostre collettive e personali. Da anni è fotografo di scena del Teatro Popolare della Svizzera Italiana.

otherPHOTO

Prof. Andrea Gentilomo Md PhD

Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale Università degli Studi di Milano

Info

Cinema Lux

Resiste. Resiste contro venti e maree. Contro la moda dei multiplex e la diffusione dei DVD. Il cinema Lux di Massagno sopravvive in un contesto problematico. E vi riesce grazie al sostegno del Comune, di un’associazione di amici e soprattutto grazie alla tenacia e all’idealismo di Maurice Nguyen che con sua moglie tiene in vita una sala cinematografica simbolo di qualità e di originalità.

Info