Ore 21.00 Serata speciale – A proposito del Medio Oriente/About the Middle East

Tra le serate evento del Festival da non perdere, “A proposito del Medio Oriente/About the Middle East”, presentata dalla giornalista Chiara Sulmoni. Ospite speciale di questa sezione sarà Shady Hamadi, giovane autore italo-siriano che presenterà il suo ultimo libro ‘Esilio dalla Siria-Una lotta contro l’indifferenza’ (2016). Un'occasione importante per parlare, anche con il pubblico presente, delle vicende del mondo arabo, del rapporto tra le religioni, di integralismo, di libertà, di memoria e di identità, attraverso le riflessioni dello scrittore e i ricordi tramandati dalla sua famiglia.


Identità e integrazione sono anche le tematiche affrontate dal cortometraggio che aprirà la serata, ‘Ahlem’ (‘Sogni’; 2015, 18 min.), che segue le giornate di due giovani ragazze di origini diverse, con sogni e speranze che sperano di poter realizzare in Italia, dove vivono. La regista Alessandra Pescetta sarà presente in sala e farà una breve introduzione al suo film.
Ahlem
Chiuderà la serata il lungometraggio ‘Redemption Song’ di Cristina Mantis (2015, 64 min.); è lo sguardo di Cissoko, un profugo africano giunto in Italia attraverso la rotta libica, sui risvolti negativi dell’emigrazione, sulla precarietà della vita clandestina e il miraggio, che spesso resta tale, di una vita migliore all’estero. Un’esperienza che spinge il protagonista a tornare nel proprio paese d’origine per convincere i suoi concittadini che la speranza e il futuro vanno cercati e costruiti nel proprio paese. Questo viaggio lo porterà fino in Brasile, sulle tracce dei discendenti degli schiavi africani.
Redemption Song

Programma

Giovedì 9 giugno - ore 20.00 – Cinema ArtHouse Lux, Massagno  
proiezione di ‘Ahlem’ (‘Sogni’; 2015, 18 min.) presentato dall’autrice Alessandra Pescetta

ore 20.30 presentazione del libro ‘Esilio dalla Siria-Una lotta contro l’indifferenza’ (2016) di Shady Hamadi e incontro con l’autore

ore 21.30 proiezione del lungometraggio ‘Redemption Song’ di Cristina Mantis (2015, 64 min.)
Prodotto da Solaria Film e LAGO Film e distribuito da Movimento Film, il documentario è riconosciuto di Interesse Culturale con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed è patrocinato da Amnesty International. Ha di recente vinto il premio Rai Cinema al Festival Visioni dal Mondo.

Il desiderio degli autori è quello di farne anche uno strumento di sensibilizzazione sulla tematica migratoria, diffondendolo, oltre all'Europa, anche nei paesi africani in cui è stato girato e il 13 febbraio 2016, si é tenuta all'Isola di Gorée in Senegal, la prima presentazione ufficiale del documentario in Africa Occidentale. Alla proiezione é seguito un ampio dibattito, a cui hanno partecipato le maggiori realtà istituzionali legate ai fenomeni migratori, e il concerto del percussionista Ismaila Mbaye con gli African Djembe.

Lascia un commento

I più visti

Comunicato conclusivo e Palmarés 2017

21/06/2017

OtherMovie: ‘Al di là del mare’ di Fabio Schifilliti è il miglior film della 6a edizione. Grandi complimenti dalla giuria all’australiano Andrew Kotatko, autore di “Whoever was using this bed” con un cast di alto livello, a cui è stata assegnata la menzione per la miglior regia.

News

Il verdetto finale della giuria di OtherMovie Lugano Film Festival 2017

15/06/2017

Marian Bader, Andrea Gambetta, Arminio Sciolli, Victor Tognola-Presidente della Giuria e Drago Stevanovic-Direttore OtherMovie Lugano Film Festival

News

Finalisti del Concorso [S]guardo da vicino 2017

Siamo fieri di annunciarvi che al concorso hanno partecipato 1507 film di ogni genere provenienti da 94 paesi, confermando quindi il livello internazionale di OtherMovie Lugano Film Festival. I nostri selezionatori per il serata Finale del Concorso hanno scelto 11 finalisti e altri 7 fuori Concorso. La serata di proiezione si terrà 14 giugno 2017 alle ore 18 , prima parte e alle ore 20.00 seconda parte . Alle ore 22.00 sarà presentato il vincitore e viene consegnato il riconoscimento per la Miglior Film della sezione [S]GUARDO DA VICINO.

Concorso

Reza Khatir

Reza Khatir nasce nel luglio del 1951 a Tehran. Nel 1968 si trasferisce in Inghilterra per motivi di studio e nel 1976 interrompe gli studi di scienze alimentari al politecnico per dedicarsi completamente alla fotografia.

otherPHOTO

Recensione :”Como una lucecita”

10/10/2012

A luce del ricordo di Antonio Stanca

News