Curatore: René Pandis - info@pandis.ch

Benché oggi la musica di altre parti del mondo sia onnipresente anche dalle nostre parti, il suo significato profondo, il suo retaggio storico e culturale spesso ci sfuggono. Nonostante l’incalzare della globalizzazione, l’immagine che abbiamo della musica di “altrove” rimane unidimensionale, intrappolata nel solo concetto di espressione artistica etnica. Si parla di musica «indiana», «africana», «araba», cogliendone meramente l’esotismo dei suoni, considerati frutto di tradizioni antiche conservate fino ad oggi. In realtà, esse sottostanno agli influssi di una contemporaneità viva, mutano e si evolvono, ma ciò pare interessare il «primo mondo» – altrimenti così curioso – solo marginalmente. Altrettanto difficile è per noi capire le società lontane da cui queste espressioni musicali sono scaturite,  senza evitare di applicare filtri deformanti.

Con “Other” Music, si intende principalmente l’universo della musica modale, al quale appartengono per esempio le tradizioni dell’Oriente e dell’Africa e che si discosta sensibilmente dal sistema musicale armonico al quale siamo abituati. È un mondo a noi estraneo, fatto di scale e ritmi complessi, di intonazioni e microtoni sottili, di colori e strumenti affascinanti, una realtà dotata di un’incredibile ricchezza espressiva e impregnata di una strabiliante capacità d’improvvisazione, con una profonda affinità con la dimensione spirituale e trascendente.

Other Music, è però anche «altra» musica nel senso che il sé non può esistere senza l’altro. Fino a secoli passati tutta la musica d’Europa e del resto del mondo era modale, la separazione è avvenuta in epoca relativamente recente.
Incontri con l’«altro» mediante la vista e l’udito, in tutto rispetto.

Other Music è ideato e organizzato da René Pandis. Nato nel 1954 a Stoccarda, di cittadinanza francese, ha lavorato in Germania in un' agenzia di stampa, come autore, regista, produttore, e organizzatore culturale, in teatro, in radio e tv, anzitutto nell'ambito musicale. Dal 2011 residente in Ticino, dove si adopera per diversi progetti multiculturali e musicali, basandosi su una sua rete di contatti internazionali, sviluppatasi nel corso degli anni.

 

Ore 21.00       CONCERTO MARCO ZAPPA TRIO con Goran Stojadinovic (Serbia) Ilir Kryekurti (Albania) Marco Zappa(Svizzera), Special Guest Martha Mavroidi (Grecia)

Lascia un commento

I più visti

Comunicato conclusivo e Palmarés 2017

21/06/2017

OtherMovie: ‘Al di là del mare’ di Fabio Schifilliti è il miglior film della 6a edizione. Grandi complimenti dalla giuria all’australiano Andrew Kotatko, autore di “Whoever was using this bed” con un cast di alto livello, a cui è stata assegnata la menzione per la miglior regia.

News

Il verdetto finale della giuria di OtherMovie Lugano Film Festival 2017

15/06/2017

Marian Bader, Andrea Gambetta, Arminio Sciolli, Victor Tognola-Presidente della Giuria e Drago Stevanovic-Direttore OtherMovie Lugano Film Festival

News

Finalisti del Concorso [S]guardo da vicino 2017

Siamo fieri di annunciarvi che al concorso hanno partecipato 1507 film di ogni genere provenienti da 94 paesi, confermando quindi il livello internazionale di OtherMovie Lugano Film Festival. I nostri selezionatori per il serata Finale del Concorso hanno scelto 11 finalisti e altri 7 fuori Concorso. La serata di proiezione si terrà 14 giugno 2017 alle ore 18 , prima parte e alle ore 20.00 seconda parte . Alle ore 22.00 sarà presentato il vincitore e viene consegnato il riconoscimento per la Miglior Film della sezione [S]GUARDO DA VICINO.

Concorso

Reza Khatir

Reza Khatir nasce nel luglio del 1951 a Tehran. Nel 1968 si trasferisce in Inghilterra per motivi di studio e nel 1976 interrompe gli studi di scienze alimentari al politecnico per dedicarsi completamente alla fotografia.

otherPHOTO

Recensione :”Como una lucecita”

10/10/2012

A luce del ricordo di Antonio Stanca

News