OtherMovie sottolinea l’importanza delle rappresentazioni cinematografiche di opere provenienti da autori che pongono uno sguardo innovativo e diverso sulla contemporaneità e sulla diversità, uno sguardo “altro”.

Anche nel suo sesto anno di esistenza, il festival si propone di far crescere questo spazio culturale nel quale guardare, ascoltare e discutere i film che raccontano del rapporto diretto dell’uomo con l’arte, con lo spazio che lo circonda e lo plasma, con la società e con la natura. Per questo, il Concorso “Sguardo da vicino” intende dare spazio a tutti i progetti cinematografici focalizzati su questi argomenti. 

Questo anno abbiamo ricevuto 1507 film da 94 paesi

Ore 18.00 [S]guardo da vicino Finalisti Concorso ufficiale

1 PAMPA di Martje Schreier | Germania | 2016 | 18’

(versione originale in tedesco con sottotitoli in inglese)

Sinossi: Lucie, una giovane donna vivace, finisce in mezzo al nulla in provincia di Brandeburgo. Camminando sui campi nel pieno sole di mezzogiorno, Lucie cerca di tornare a casa. Quando si imbatte in una fermata dell'autobus, inizia l'attesa. Gli strani personaggi che incontra lì - l'uomo che vive su patatine, gli hippie che si battono, il misterioso cartellone - sono veri o sono creature della sua mente torturata?

2 AL DI LÀ DEL MARE di Fabio Schifilliti | Italia |2016 | 20’

 

Sinossi: Jamal, un ragazzo immigrato dal Gambia, arriva in Italia con un barcone, emotivamente segnato da un viaggio di disperazione e morte.

Ritroverà la sua vita, abbandonata forzatamente, sui tasti di un pianoforte che gli offriranno l'occasione di ricostruire il suo futuro.

3 RUN(D) FOR FREEDOM  di Francesco Furiassi & Francesco Agostini |Italia |2017 | 23’

(versione originale in inglese e italiano con sottotitoli in inglese)

 

Sinossi: Rand è una giovane sfollata di 21 anni. Il 6 agosto del 2014 ha lasciato Qaraqosh, la sua città natale, insieme alla sua famiglia e a tutta la comunità cristiana, per salvarsi dall'avanzata di Daesh. A due anni di distanza, Rand partecipa ad una corsa della pace e, per una fortunosa serie di coincidenze, riesce ad intraprende un coraggioso viaggio di ritorno verso Qaraqosh che, anche se per poche ore, tornerà ad ad essere la sua casa.

4 STUDIO PASOLINI di Pablo Jordán |Spagna |2017 | 25”

(versione in italiano)

Sinossi: Cortometraggio sulla vita e l'opera dell'artista italiano Pier Paolo Pasolini.

Il film è proposto come uno studio sperimentale e un esercizio di apprendimento dell'immaginario dell'artista.

5 THE PHOTOGRAPH di Amin Toyouri | Canada | 2016 | 17’

(versione originale con sottotitoli in inglese)

Sinossi: La signora Gasparian, un’immigrata nata in Armenia, decide di fare una foto di sé stessa nella sua nuova vita in Canada e di spedirla a sua madre. Per avere una bella fotografia ha bisogno di un fotografo, di una casa decente e di un’amica intima.

Ore 20.00 [S]guardo da vicino Finalisti Concorso ufficiale


6 LA CARTA , IL CAVALLO E GLI UCCELLI(PAPER, HORSE AND BIRDS) di  Zoran Tairovic | Serbia | 2017 | 30’ (versione originale in serbo e rom con sottotitoli in inglese)

 

Sinossi: Il documentario segue un giorno nella vita di una famiglia rom, che raccoglie materie prime secondarie e vive a Crvena zvezda, un quartiere della città di Niš. Il film segue le loro attività - la raccolta e la ripartizione di rottami metallici e carta rifiuti, un pranzo in famiglia e le loro discussioni quotidiane. Nonostante la situazione finanziaria di fatto difficile, vediamo una famiglia complessa che agisce con solidarietà e tenerezza.

 

La trama del film ha tre aspetti. Il primo è il filmato documentario di un giorno nella vita della famiglia. Il secondo usa interviste con i membri della famiglia per raccontare la situazione dei Rom, il lavoro minorile e il loro sfruttamento. Il terzo aspetto mostra le riflessioni del personaggio principale ?ulijano che giocano con gli stereotipi sui Rom, la cultura Rom e la "maledizione", o gli stereotipi sulla comunità. 

7 WHOEVER WAS USING THIS BED di Andrew Kotatko |Australia |2016 | 21’

(versione originale in inglese con sottotitoli in italiano)

Sinossi: Una coppia sposata viene svegliata da una misteriosa telefonata che dà inizio ad un inquietante percorso sull’amore e la paura. Basato su un racconto di Raymond Carver, WHOEVER WAS USING THIS BED, è un premiato film drammatico con Jean-Marc Barr, Radha Mitchell e Jane Birkin.

8 LE GOUT DU SAINT PIERRE di Amine EL MOUETASSIM | Marocco | 2017 | 15’

(versione originale in arabo con sottotitoli in inglese)

Sinossi: La cassiera di un supermercato locale ha un lavoro che la rende stanca e depressa. Decide di seguire il suo sogno: sposarsi e avere una famiglia. Ma non è così semplice come pensava ...

9 MARE NOSTRUM di Maryam Rahimi |Italia-Iran |2016 |8’17”

 

Sinossi: Il film racconta, attraverso una serie di immagini suggestive interamente ambientate su una spiaggia della costa jonica lucana, la storia drammatica di una donna in fuga che, lasciandosi alle spalle un passato dolorosissimo, troverà nel nostro paese pace e serenità.

10 IL MERCANTE di Marina Polla De Luca | Italia |2016 |15’

 

Hanno preso parte al cortometraggio gli attori Laura Monaco, Stefano Scaramuzzino, Martina Polla Avogadri, Erica Zambelli, Roberta Rigano, Adriano De Micheli, Sebina Montagno, Gloria Carovana, Leonardo Polla e Rodolfo Maria Zippari. Direttore della fotografia Francesco Ciccone.

 

Sinossi: Nel diciottesimo secolo della Roma papalina, una giovane donna decide di vivere come un uomo e "come uomo" raggiunge il potere, il prestigio e la fiducia del mondo della Borghesia, come mercante di cavalli personale del Papa "Re". All’apice della sua fortuna, saranno però i suoi successi, ottenuti con l’inganno, a metterla/o in difficoltà, quando entrerà in contatto con il duca Braschi che, esercitando il suo potere, sarà sul punto di scoprire il suo travestimento, quando gli propone di diventare il suo amante. Il mercante, messo alle strette, sceglie di annunciare al mondo il suo matrimonio immediato, cercando di risolvere così il problema ... ma dopo tante bugie, l'unione di due donne "vittime di un Mondo di uomini "le porterà ad una via d'uscita accettabile?

11 PROTOCOLLO UMANO di Massimiliano Piozzini | Svizzera |2016 | 11’

Con Simone Coppo

?Sinossi: Shawn si sveglia all'interno di una strana clinica, privo di ricordi e spinto unicamente dai suoi impulsi emotivi. In questo strano ambiente conoscerà Zoe, tanto dolce quanto misteriosa, ciò fare scaturire dei sentimenti che lo spingeranno, sotto la protezione del suo supervisore, lo scienziato Nathan, alla scoperta della verita? su se stesso e su questo luogo.

Consegna riconoscimento per la Miglior Film della sezione [S]GUARDO DA VICINO

Giuria: [Victor Tognola, Presidente della giuria-Regista, Andrea Gambetta-Produttore, Mariana Bader-Fotografa, Arminio Sciolli e Gaston Dufuy-Produttore e Regista]



Ulteriori informazioni >>

Ore 22.00 [Evento Speciale] Marco Zappa: " La musica è la mia vita... ma l’Albania è il mio amore"

Un film di Engjell Ndocaj |Albania |2016 | 40’

 

Sinossi: Questo documentario è un viaggio nella vita artistica di tre musicisti. Tre uomini diversi, uniti dalla musica che vivono in Svizzera, come cittadini del mondo.

Uno svizzero, un albanese e un serbo hanno creato, quattro anni fa, un gruppo musicale, ormai conosciuto in tutt’Europa. Tanti concerti, molti programmi televisivi e lunghe turnée, fino nell’America Latina... attualmente sono in Tour per festeggiare il 50mo anniversario di musica del capogruppo: il cantautore ticinese Marco Zappa.

Partendo da una descrizione del paese in cui vivono (Il Ticino, Svizzera), negli episodi del documentario si scopre anche la vita personale di ognuno di loro, ma sopratutto è sottolineato il talento e la creatività di questi tre virtuosi stumentisti.

La musica unisce i popoli.

photo by drago


I più visti

L'edizione 2018

04/02/2018

Il Festival si svolgerà dal 15 al 22 aprile 2018 in diverse sale cinematografiche e sedi culturali del Luganese (Exmacello,Studio Foce, Cinestar, Lux art house, Art On...paper Gallery), del Mendrisiotto e del Locarnese. L’apertura si terrà domenica 15 aprile allo Studio Foce di Lugano, con i saluti ufficiali e uno spettacolo video-musicale.

News

Lugano ospita due registi Kazaki: Darezhan Omirbaev e Emir Baigazin da 9-16 dicembre 2015 - Il Ciani e Cinema Iride

01/12/2015

Diari fotografici di due tra i più Interessanti registi kazaki contemporanei: Darezhan Omirbaev ed Emir Baigazin. Un modo inconsueto e intimo per conoscere un paese tanto lontano quanto affascinante. Ex repubblica dell’Unione Sovietica, il Kazakhstan avanza verso la modernità a ritmi impressionanti e con un po’ di nostalgia per il suo passato. Organizzata in occasione della Festa Nazionale del Kazakhstan, la mostra è curata da Alex Chung, Servizio relazioni pubbliche della Città di Lugano e Anna Vilgelmi, produttrice del National Film Studio of Kazakhstan. Il progetto è stato realizzato con il sostegno di CISA ed Ente Turistico del Luganese. Si ringraziano LuganoPhotoDays e OtherMovie Lugano Film Festival. Il 9 dicembre alle ore 18.00 avrà luogo il vernissage dell'evento, al quale saranno invitati le autorità diplomatiche kazake e svizzere che operano in questo Paese, nonché i rappresentanti delle associazioni e delle aziende che intrattengono scambi e relazioni con il Kazakistan. Saranno presenti : Darezhan Omirbaev, Emir Baigazin e la produtrice Anna Vilgelmi. È prevista una proiezione del film "Student", presso la Cinema Iride alle ore 20.00.

News

Cina Cinema: A riflettori spenti, discussione con Stephen Kelly

Il fotografo Stephen Kelly, nato nel 1983 in West Cumbria, Inghilterra, è cresciuto tra Lagos, Muscat e Hong Kong e nel 2006 si è laureato in fotografia documentaria all’Università del Galles di Newport. Dopo aver completato gli studi, Kelly è ritornato ad Hong Kong, dove ha lavorato a progetti personali, eseguito incarichi editoriali e insegnato presso il dipartimento di giornalismo della Hong Kong Baptist University.

otherPHOTO