RASSEGNA Ticino - Cuba


Ore 18.00-Ticino | 90’

·          THE LIVES OF MECCA | Stefano Etter  | Svizzera 2015, 52’

Ognuno di noi combatte tutti i giorni una dura battaglia. Gli handballers sublimano i loro drammi personali giocando nella Mecca di Coney Island. Come in ogni disciplina anche qui esistono delle “leggende” viventi: Tom Vitale, Patrick Adams e “Crazy” Johnny sono tre di queste. Gli esempi lampanti di redenzione e riscatto da una vita segnata in partenza. Tre uomini che, inconsapevolmente, hanno riaperto una ferita della mia vita personale, facendomi dubitare di alcune dolorose prese di posizione. Questo documentario è la storia dei giocatori della Mecca, del loro rimedio ai malesseri del quotidiano attraverso lo sport e la comunità.

·         Window | di Massimiliano Piozzini | Svizzera 2015 | 7’

Il dottore di un vecchio ospedale psichiatrico visita un paziente per valutarne lo stato mentale, ma quest'ultimo è più lucido di quello che sembra.

    

 

Ore 19.30- Cuba|73’

 

Performance musicale: Patria Invisibile

Strumenti: Handpan-Echo sound sculpture, Handpan-BellArt Bells | Musicista: Peter Gugger

A cura di: Alex Chung

 

·         Lorenza, la radio y tú / Lorenza, la radio e tu |di Roya Eshraghi Safaifar / 12’ / 2014

Nelle montagne del San Pablo de Yao, in una capanna modesta e solitaria, Lorenza, un'anziana vedova, vive praticamente da sola. Trascorre le sue giornate in una monotonia assoluta, il suo unico divertimento è ascoltare la radio.

 

·         El enemigo / Il nemico | di Aldemar Matias / 26’ / 2014

In un centro di disinfestazione situato nel centro dell’Avana, Mayelin ha l’ingrato compito di dare multe ai cittadini che violano le norme igienico-sanitarie. Oltre a combattere la dengue e coordinare i suoi lavoratori, lei stessa è sotto formazione da parte di un supervisore. Al fine di trovare il suo posto all'interno di un ambiente di lavoro stressante e talvolta aggressivo, Mayelin deve imparare a gestire l'autorità.

 

 

·         La despedida / L'addio | di Alejandro Alonso / 25’ / 2014

Pablo Fabelo è un vecchio minatore che vive tra le rovine di quelle che erano le prospere miniere di Matahambre, ora inattive. A 84 anni, stanco dei ricordi e afflitto da tensioni familiari, si trova confrontato con la certezza che egli è a corto di tempo.

·         Cuerpo de mujer / Corpo di donna | di Clara Albinate / 10’ / 2010

Si tratta di una storia d'amore tra due donne, che condividono uno spazio fatto di disaccordo, silenzi e voci interiori. Hanno stabilito fra di loro un flusso di timori oscuri e desideri che non le rende mai totalmente soddisfatte.

PAUSA 10’

Ore 20.45 – Cuba/Svizzera

Idyllium | di Denise Fernandes | Svizzera/ Cuba 2013 |14’

In un mondo Idilliaco, tre preadolescenti vivono l’infanzia come se fosse infinita, godendo di ogni istante come se fosse unico e speciale. Ma l’infanzia è una tappa effimera, che bisogna lasciare andare…

Ore 21.00- Cuba |69’

·         Desde el mundo ihabitable / Dal mondo inabitato | di Laura Marie Wayne / 24’ / 2014

Il documentario indaga i limiti tra potenzialità e malattia di una vita colorata dalla depressione bipolare. Un insieme di video famigliari, testimonianze mediche, paesaggi del profondo Nord canadese, formano la trama di un autoritratto poetico e penetrante. La ricerca di una giovane donna su ciò che comunemente intendiamo come malattia mentale.

·         Los Anfitriones / Gli ospiti | di Miguel Ángel Moulet / 16’ / 2011

Felix ha 65 anni e si prende cura dei maiali in un porcile del villaggio. Josefina, sua moglie, è in ospedale per esami medici. Felix ha un incidente che lo porta vicino alla morte e intacca la sua routine quotidiana. Si riprende, e quando Josefina arriva con il proprio responso, si trovano ad affrontare il problema nell'unico modo possibile.

·         Oslo | di Luis Ernesto Doña / 13’ / 2012

Raul e Amanda, una coppia di anziani, vivono in mezzo alla calda campagna cubana. Amanda ha un'ossessione: conoscere la neve. Questa la porta a tentativi assurdi per realizzare il suo sogno. Amanda è pronta a partire. Raul decide allora di portarne l’inverno in casa, ricreando nel piccolo soggiorno Oslo, la loro destinazione idilliaca.

·         Marea | di Adam Breier / 16’ / 2013

Camelia prevede di festeggiare il compleanno di suo figlio Ángel sulla spiaggia, ma il ragazzo fugge dopo aver appreso che il padre è scomparso. Costretta a intraprenderne la ricerca, Camelia si confronta inevitabilmente con il fallimento della famiglia.

PAUSA 10’


Ore 22.20 Rotta Balcanica

Abdul & Hamza | di Marko Grba Singh |Serbia 2015 | 49’

Abdul e Hamza sono nascosti sulle montagne al confine tra Serbia e Romania, con un navigatore come unico mezzo per pianificare la loro fuga. Sono pieni di aspettative e si raccontano le rispettive storie familiari e le vicende dei loro parenti in Somalia. Attendono il momento propizio vivendo alla giornata in una casa abbandonata. Intanto, le guide del posto parlano di un castello nelle vicinanze dove, durante la seconda guerra mondiale, si nascosero due partigiani, mentre Milan racconta della guerra in Jugoslavia. Dalle montagne provengono strani rumori di aerei militari. Sia Abdul che Hamza si trovano in un luogo a cui non appartengono, uno mangiando limoni e l’altro incidendo il suo nome su una roccia; quando giungerà il tempo di andare, andranno.

Lascia un commento

I più visti

Il verdetto finale della giuria di OtherMovie Lugano Film Festival 2017

15/06/2017

Marian Bader, Andrea Gambetta, Arminio Sciolli, Victor Tognola-Presidente della Giuria e Drago Stevanovic-Direttore OtherMovie Lugano Film Festival

News

Finalisti del Concorso [S]guardo da vicino 2017

Siamo fieri di annunciarvi che al concorso hanno partecipato 1507 film di ogni genere provenienti da 94 paesi, confermando quindi il livello internazionale di OtherMovie Lugano Film Festival. I nostri selezionatori per il serata Finale del Concorso hanno scelto 11 finalisti e altri 7 fuori Concorso. La serata di proiezione si terrà 14 giugno 2017 alle ore 18 , prima parte e alle ore 20.00 seconda parte . Alle ore 22.00 sarà presentato il vincitore e viene consegnato il riconoscimento per la Miglior Film della sezione [S]GUARDO DA VICINO.

Concorso

Reza Khatir

Reza Khatir nasce nel luglio del 1951 a Tehran. Nel 1968 si trasferisce in Inghilterra per motivi di studio e nel 1976 interrompe gli studi di scienze alimentari al politecnico per dedicarsi completamente alla fotografia.

otherPHOTO

Comunicato conclusivo e Palmarés 2017

21/06/2017

OtherMovie: ‘Al di là del mare’ di Fabio Schifilliti è il miglior film della 6a edizione. Grandi complimenti dalla giuria all’australiano Andrew Kotatko, autore di “Whoever was using this bed” con un cast di alto livello, a cui è stata assegnata la menzione per la miglior regia.

News

Recensione :”Como una lucecita”

10/10/2012

A luce del ricordo di Antonio Stanca

News