Domenica 22/05 2022 alle 18, Casa Astra Via Rinaldi 2 6850 Mendrisio

18-18.40 Presentazione dei film realizzati dei membri della giuria OtherMovie presenta il direttore OtherMovie

Ospiti in presenza: Riccardo Galli e cast

Il  Cercatore di Riccardo Galli | Svizzera | 2020 | 24’ | vo italiano |

Direttore di fotografia: Mirko Salciarini Cast: Davide Romeo, Simone Ganser Sound Design: Pietro Buzzi Musica: Jeremy Lia.

Sinossi: Liam è un ex studente di filosofia. Oggi è un uomo smarrito, disincantato, privo di ogni scintilla di curiosità per l'universo in cui vive. La bussola è la soluzione. Una società nata con lo scopo di aiutare gli afflitti che si rivolgono a loro, inviando nelle loro case il dottor Kolb e il dottor Becker. Questi due uomini insoliti offriranno la loro esperienza per aiutare a fare una scelta cruciale per l'esistenza di Liam, purché comprendano la sofferenza e le ragioni che li hanno portati a questo incontro.

18.30- 20.30 Aperitivo e cena in comune

20.30 La processione di Daniela Baiardi | Svizzera | 2021 | 4’ |

Opera di videoarte.

La sezione di OtherMovie “L'Incontro” - The International Competition for Feature Film, presenta:

20.40 I sogni di lago salato di Andrea Segre | Italia | 2015 | 72’ | in italiano | Introduzione: Roberto Rippa, Movimento senza voce

Sinossi: Il Kazakistan oggi vive l’euforia dello sviluppo che l’Italia non ricorda nemmeno più?.Eppure, la sua crescita e? legata a doppio filo con l’economia italiana. La crescita dell’economia kazaka, pari al 6% annuo (un tasso che l’Italia ha avuto solo negli anni ‘60), e? basata in gran parte sull’estrazione di petrolio e gas. L’ENI ha un ruolo chiave nella gestione dei giacimenti kazaki e molti sono gli italiani che lavorano in Kazakistan, in particolare nelle regioni intorno al Mar Caspio, dove è stato girato questo film.

Le immagini delle grandi steppe euroasiatiche, degli spazi infiniti e ordinati delle terre post- sovietiche si intrecciano nel film e nella mente dell’autore con le immagini dell’Italia anni ‘60, trovate sia negli archivi ENI che in quelli personali girati dalla madre e dal padre di Andrea Segre, che negli anni ’60, ventenni, hanno vissuto l’euforia della crescita.

Viaggiando tra Aktau e Astana, tra le steppe petrolifere a ridosso del Mar Caspio e l’iper-modernità della neo capitale, il film si ferma ad ascoltare le vite e i sogni di vecchi contadini o pastori e di giovani donne le cui vite sono rivoluzionate dall’impatto delle multinazionali del petrolio nell’economia kazaka. I loro racconti dialogano a distanza con quella di uomini e donne italiane che cinquant’anni fa vissero simili emozioni e speranze.

 

I più visti

Cinema Iride Lugano

Il Cinema Iride si trova nel cuore del Quartiere Maghetti, proprio nel centro della città di Lugano. Nelle immediate vicinanze si trovano diversi posteggi. Gli autosili più vicini sono il Balestra e quello di Piazza Castello (Palazzo dei Congressi). Il Cinema è anche facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Dista, infatti, solo 5 minuti a piedi dal terminal principale dei bus di Lugano Centro (Pensilina Botta).

Info

Prof. Andrea Gentilomo Md PhD

Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale Università degli Studi di Milano

Info

OtherMovie Opening Ceremony 2017

05/06/2017

photo del foce: Cesare De Vita

News

Gaia Serena Simionati

Critico d’arte, e cinematografico, giornalista, curatore.

Info