Finalisti Concorso VideoArt Contest OtherMovie Lugano Film Festival 2018

1.       Darkness di Inese Tikmane e Laima Vainina, Lettonia

2.       Self-portrait di Kostas Makrinos, Grecia

3.       A lot of things don't, don't really exist anymore di Stella Meris, Germania

4.       The Castaway of Dawn di Blas Payri, Spagna

5.       Halfway di Rand Beiruty, Germania

6.       Jungle di Marie Reber, Svizzera

7.       Katagami di Michael Lyons, Canada, Regno Unito e Giappone

8.       Daydream di Arjang Omrani, Grecia

9.       Parasitic Endeavours di Simon Christoph Krenn, Austria

10.   165708 di Josephine Massarella, Canada

11.   In focus memories di Danilo Torre, Italia

12.   Pools di Stephan Zirwes, Germania

13.   Story 2: Scenes 1-9 di Zlatko Cosic, Stati Uniti

14.   Blows With The Wind di Hazhir As’adi, Iran

15.   Mouldy Memories di Edina Csüllög,Anti Naulainen e Helen Unt, Estonia

16.   Mare lente di Mattia Biondi, Italia

17.   Travel Notebooks: Kardzhali, Bulgaria di Silvia De Gennaro, Italia

18.   Stretching of Daily Life di Nenad Nedeljkov, Serbia

 

Ospite speciale: Gaston Dupuy, regista, produttore e video artista (Svezia/Svizzera)

 

Consegna PREMI: Menzione speciale della giuria per Miglior Video Artista OtherMovie Video Art Contest 2018.

I più visti

Pier Poretti

Nato a Lugano, Svizzera Italiana, nel 1950, Pier Poretti ha iniziato la sua carriera artistica ventiduenne.

OtherEdu

Santo Sgrò

Animatore socioculturale

Concorso

Prof. Andrea Gentilomo Md PhD

Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale Università degli Studi di Milano

Info

5 ottobre 2020 Liceo cantonale di Lugano 1 Viale Carlo Cattaneo 4, 6900 Lugano.

22/09/2020

Ore 17.00 – 18.30 Selezione per la proiezione al Liceo di Lugano 1| Evento riservato agli studenti del Liceo, con partecipazione di Kiryl Hramadka, Alex Chung e il direttore del Festival, Drago Stevanovic. Breve saluto da direttrice Valeria Doratiotto Prinsi.

News

OtherPhoto presenta libro:"gris-gris in senegal"di Fabrizio Biaggi

La dimensione mistica è profondamente radicata nella cultura africana. La quotidianità di queste popolazioni è intrisa di sacralità e rimane profondamente legata al culto dell’animismo. Vi trova quindi spazio una dimensione soprannaturale, che nella società occidentale è relegata perlopiù alla sfera della superstizione. Amuleti, oggetti sacri, riti, momenti e sguardi sono catturati nelle immagini di questa pubblicazione.

OtherEdu