Giuria: 

[Sarah Rusconi-Presidente della giuria e Portavoce sezione svizzera di Amnesty International,

 Pierre Ograbek – giornalista e inviato per gli esteri, 

Gabriele Donadini-Area PangeArt e Marko Miladinovic- Artista]


All'unanimità la giuria ha deciso di premiare quale Miglior film della sezione (S)GUARDO DA VICINO:

EISEN  di Benjamin Kahlmeyer

Germania | 2015 

In poche immagini essenziali - elemento centrale di un documentario in cui il ritmo e la struttura narrativa sono quasi assenti - lo spettatore entra, con discrezione, distacco e rispetto, nella quotidianità di persone la cui vita è sospesa in attesa che altri decidano del loro futuro.

Grazie al sobrio equilibrio di suoni e immagini, le limitazioni - fisiche e non - delle vite dei richiedenti asilo diventano quasi tangibili. 

Un tempo sospeso, che permette di avvicinarsi (quasi identificarsi) agli ospiti di Eisenhüttenstadt.

Lascia un commento

I più visti

L'edizione 2018

04/02/2018

Il Festival si svolgerà dal 15 al 22 aprile 2018 in diverse sale cinematografiche e sedi culturali del Luganese (Exmacello,Studio Foce, Cinestar, Lux art house, Art On...paper Gallery), del Mendrisiotto e del Locarnese. L’apertura si terrà domenica 15 aprile allo Studio Foce di Lugano, con i saluti ufficiali e uno spettacolo video-musicale.

News

Cina Cinema: A riflettori spenti, discussione con Stephen Kelly

Il fotografo Stephen Kelly, nato nel 1983 in West Cumbria, Inghilterra, è cresciuto tra Lagos, Muscat e Hong Kong e nel 2006 si è laureato in fotografia documentaria all’Università del Galles di Newport. Dopo aver completato gli studi, Kelly è ritornato ad Hong Kong, dove ha lavorato a progetti personali, eseguito incarichi editoriali e insegnato presso il dipartimento di giornalismo della Hong Kong Baptist University.

otherPHOTO