Questa sezione speciale del Festival, che dal tema del Medio Oriente si è via via allargata fino a contenere nuovi argomenti e nuove prospettive geografiche, e che viene quindi oggi rinominata, sarà d’ora in poi dedicata all’approfondimento dell’attualità, con un’attenzione particolare ai conflitti armati o culturali interni ed esterni alle diverse nazioni e realtà geografiche.

OtherMovie apre una finestra su queste questioni-dalle guerre, alle tensioni religiose, alle relazioni internazionali, al terrorismo, alla criminalità-per osservare e cercare di capire le dinamiche geopolitiche da angolazioni originali e in un’ottica interculturale, attraverso il racconto cinematografico, l’immediatezza del documentario e del reportage, lo spunto di un libro, abbinati all’incontro con interlocutori che conoscono le situazioni dei paesi che metteremo di volta in volta sotto i riflettori.  

Il nostro approccio ai diversi eventi prenderà avvio dalla proiezione di ‘piccole’ storie semplici, sulle quali si adagia però la ‘grande’ storia complessa. Cercheremo in questo modo di decifrare il mondo che ci circonda e la sua complessità, al di là di facili stereotipi e approssimazioni.   


Curatrice della sezione: Chiara Sulmoni

Giornalista, produttrice e analista freelance, si interessa e si occupa in particolare di questioni legate al mondo arabo-islamico, Afghanistan, Pakistan, conflitti. Attualmente impegnata sul tema della radicalizzazione. Amministratrice della pagina FB ‘Afghanistan Sguardi e analisi’, organizzatrice e moderatrice di eventi e conferenze su questi temi.

Lascia un commento

I più visti

“La Vita è l’Arte dell’Incontro"

07/03/2019

Cinestar Arena, Via Ciani 100, 6900 Lugano

Programma 2019

Domenico Scarano

Da informatico di professione a fotografo per passione. Tra il Ticino e la Francia del sud...

otherPHOTO

Franco Cattaneo

Fotografo di formazione, lavoro come cameraman indipendente da 30 anni.

otherPHOTO

Cinema Lux

Resiste. Resiste contro venti e maree. Contro la moda dei multiplex e la diffusione dei DVD. Il cinema Lux di Massagno sopravvive in un contesto problematico. E vi riesce grazie al sostegno del Comune, di un’associazione di amici e soprattutto grazie alla tenacia e all’idealismo di Maurice Nguyen che con sua moglie tiene in vita una sala cinematografica simbolo di qualità e di originalità.

Info

Vimal Alain Pasquali

vimal alain pasquali inizia nel '93 l'avventura quale cameraman a TeleCampione proseguendo come freelance e collaborando con ditte di produzione come Polivideo SA, con le reti nazionali svizzere della SSR, principalmente RSI, RTS, RTR.

otherPHOTO