Questa sezione speciale del Festival, che dal tema del Medio Oriente si è via via allargata fino a contenere nuovi argomenti e nuove prospettive geografiche, e che viene quindi oggi rinominata, sarà d’ora in poi dedicata all’approfondimento dell’attualità, con un’attenzione particolare ai conflitti armati o culturali interni ed esterni alle diverse nazioni e realtà geografiche.

OtherMovie apre una finestra su queste questioni-dalle guerre, alle tensioni religiose, alle relazioni internazionali, al terrorismo, alla criminalità-per osservare e cercare di capire le dinamiche geopolitiche da angolazioni originali e in un’ottica interculturale, attraverso il racconto cinematografico, l’immediatezza del documentario e del reportage, lo spunto di un libro, abbinati all’incontro con interlocutori che conoscono le situazioni dei paesi che metteremo di volta in volta sotto i riflettori.  

Il nostro approccio ai diversi eventi prenderà avvio dalla proiezione di ‘piccole’ storie semplici, sulle quali si adagia però la ‘grande’ storia complessa. Cercheremo in questo modo di decifrare il mondo che ci circonda e la sua complessità, al di là di facili stereotipi e approssimazioni.   


Curatrice della sezione: Chiara Sulmoni

Giornalista, produttrice e analista freelance, si interessa e si occupa in particolare di questioni legate al mondo arabo-islamico, Afghanistan, Pakistan, conflitti. Attualmente impegnata sul tema della radicalizzazione. Amministratrice della pagina FB ‘Afghanistan Sguardi e analisi’, organizzatrice e moderatrice di eventi e conferenze su questi temi.

Lascia un commento

I più visti

L'edizione 2018

04/02/2018

Il Festival si svolgerà dal 15 al 22 aprile 2018 in diverse sale cinematografiche e sedi culturali del Luganese (Exmacello,Studio Foce, Cinestar, Lux art house, Art On...paper Gallery), del Mendrisiotto e del Locarnese. L’apertura si terrà domenica 15 aprile allo Studio Foce di Lugano, con i saluti ufficiali e uno spettacolo video-musicale.

News

Lugano ospita due registi Kazaki: Darezhan Omirbaev e Emir Baigazin da 9-16 dicembre 2015 - Il Ciani e Cinema Iride

01/12/2015

Diari fotografici di due tra i più Interessanti registi kazaki contemporanei: Darezhan Omirbaev ed Emir Baigazin. Un modo inconsueto e intimo per conoscere un paese tanto lontano quanto affascinante. Ex repubblica dell’Unione Sovietica, il Kazakhstan avanza verso la modernità a ritmi impressionanti e con un po’ di nostalgia per il suo passato. Organizzata in occasione della Festa Nazionale del Kazakhstan, la mostra è curata da Alex Chung, Servizio relazioni pubbliche della Città di Lugano e Anna Vilgelmi, produttrice del National Film Studio of Kazakhstan. Il progetto è stato realizzato con il sostegno di CISA ed Ente Turistico del Luganese. Si ringraziano LuganoPhotoDays e OtherMovie Lugano Film Festival. Il 9 dicembre alle ore 18.00 avrà luogo il vernissage dell'evento, al quale saranno invitati le autorità diplomatiche kazake e svizzere che operano in questo Paese, nonché i rappresentanti delle associazioni e delle aziende che intrattengono scambi e relazioni con il Kazakistan. Saranno presenti : Darezhan Omirbaev, Emir Baigazin e la produtrice Anna Vilgelmi. È prevista una proiezione del film "Student", presso la Cinema Iride alle ore 20.00.

News

L'Incontro: Il Contagio

10/04/2018

Ore 20.00 Il Contagio di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini | Italia | 2017 | 110’ | in Italiano

Programma 2018

No name

31/10/2013

© OtherMovie Lugano Film festival

otherGallery